Lettera di Licio Gelli a Ronald Reagan del 05.12.1980

Signor Presidente,
nell’approssimarsi delle ricorrenze natalizie mi sono preso la libertà di offrirLe una copia della Sacra Bibbia, in lingua latina, illustrata da Salvador Dalì, facente parte della pregiatissima ed unica edizione stampata nel 1950 in soli 950 esemplari divenuti, oggi, introvabili.
L’immediatezza di due grandi eventi, – il Santo Natale ed il Suo insediamento alla suprema guida degli Stati Uniti d’America -, mi ha fatto ritenere che questa opera sia il mezzo più idoneo per presentarLe la sincera espressione della mia profonda stima e del mio più fervido augurio per le massime responsabilità che Ella è stata chiamata ad assolvere.
Mi permetto, con la circostanza, di consegnarLe anche una raccolta di servizi Stampa pubblicati, – per la maggior parte dietro mia indicazione -, in Italia, volti ad informare l’opinione pubblica italiana sulle Sue elevate doti di statista e sulle Sue indubbie capacità intellettuali e morali per ricondurre gli Stati Uniti d’America al livello della passata grandezza sulla scena mondiale.
La prego di accogliere, con i migliori auguri di Buon natale e di Felice Anno Nuovo, l’espressione del mio vivo e sincero saluto.

Questa voce è stata pubblicata in P2. Contrassegna il permalink.