Documento sulla Guerra Rivoluzionaria sequestrato a Maurizio Neri

(…) L’obbiettivo della guerra rivoluzionaria è la distruzione del sistema in 4 fasi: la propaganda – l’organizzazione – l’infiltrazione – la presa del potere.
Le prima due sono superate, la terza è in corso. Ci siamo infiltrati nei corpi dello stato, abbiamo fatto quello che con altri mezzi sta portando a compimento il PCI. Ovviamente mai con maggiore difficoltà. L’ultima fase: la presa del potere è ancora lontana, ma le cose possono cambiare rapidamente. Comunque oggi lavoriamo per indebolire il potere che da trentanni ha il potere in Italia, intendiamo colpire i suoi gangli vitali, i suoi uomini più rappresentativi (industriali, onorevoli, giudici), questo è il programma attuale, poi quando il PCI sarà al governo (non manca molto) sarà l’ora di tornare tutti in Italia, per compiere azioni ancora più dirette, più spettacolari.

Europeo sappi se lotti e muori non morirai invano dal tuo sangue nasceranno altri rivoluzionari. La repressione non fermerà la rivoluzione.