Il Golpe dell’estate 1974 – documento sequestrato a Luigi Cavallo

“Il colpo va organizzato coi criteri del blitzkrieg, sabato, durante le ferie, con le fabbriche chiuse ancora per due settimane e le masse disperse in villeggiatura… Dev’essere un golpe di destra con un programma avanzato di sinistra che divida lo schieramento antifascista e metta i fascisti fuori gioco. Il nuovo governo deve agire in modo energico, spietato, senza tentennamenti.”

Estratto documento sequestrato a Luigi Cavallo da G.I. Violante

Annunci