Enrico Massetti – dichiarazioni 14.11.1985

Adr: ho studiato farmacia a Perugia dal 1967 al 1975, in questo periodo, perlomeno per un certo periodo, ho frequentato il Fuan di Perugia presso il quale venni introdotto tramite tale Cappelli Zeno anch’ egli di Ascoli. C’erano anche altri ascolani dei quali ora non ricordo i nomi. L’ Ortenzi l’ ho conosciuto soltanto nel 1979. Il Marini l’ ho visto soltanto un paio di volte. Una volta venne presso la mia armeria per acquistare una fondina, mi pare per una p38. L’ episodio risale a qualche anno fa. L’ Ortenzi l’ ho invece frequentato anche perche’ ha sposato un’ amica di mia moglie.

Adr: riferendosi alla sua attivita’ politiche e alle sue amicizie degli anni passati l’ Ortenzi mi parlo’ di alcune bravate quali sparare contro cartelli stradali, ed altre similari. L’ Ortenzi faceva riferimento al periodo in cui il Nardi si trovava ad Ascoli. Io non ho mai frequentato la villa dei Nardi.

Adr: non escludo che “Peppe” mi abbia parlato in epoca che adesso non riesco a precisare di certi detonatori che avrebbe usato per pescare. Con “Peppe” si parlava spesso di armi in quanto lo stesso ne era appassionato. Io non condivido assolutamente l’ ideologia politica del Peppe, il quale faceva dei discorsi pazzeschi di tipo razzista. La mia fede politica e’ del tutto diversa e spontaneamente faccio presente che appartengo alla massoneria della loggia di Piazza del Gesu’. Dico cio’ per spiegare la mia avversione alle posizioni politiche dell’ Ortenzi e in generale qualsiasi estremismo politico. A causa della mia appartenenza a questa loggia massonica anzi a questa famiglia massonica, ho conosciuto il generale Ghinazzi, che ho visto soltanto una due volte, credo l’ anno scorso.

Adr: ho iniziato ad accumulare le armi che mi sono state sequestrate da quando iniziai la mia attivita’ di armiere e cioe’ dal 1980. Tali armi mi venivano cedute da svariate persone che in questo momento non intendo nominare e le detenevo piu’ che per altro per via della passione che ho per le armi. Riconosco tuttavia di averne cedute alcune come ho gia’ dichiarato al dr Mandrelli.

Adr: ho ricevuto armi dall’ Ortenzi come peraltro ho gia’ dichiarato in altro interrogatorio.

Adr: la SIG 210 l’ ho ricevuta da tale Spinelli Salvatore.

Adr: circa la provenienza del mitra MP40 mi riservo di riferirlo al dr Mandrelli quando saro’ nuovamente interrogato.

Adr: ho effettivamente ceduto della armi al sansoni che a suo dire erano destinate a suoi amici collezionisti.

Adr: conosco il Viccei per averlo incontrato una volta a Perugia, tengo a precisare che l’ ho visto solo una volta. In proposito mi riporto alle dichiarazioni gia’ rese al dr Mandrelli.

 

Letto confermato e sottoscritto­

Annunci