Verbale Nucleo CC di Roma sull’arresto di Tilgher, Di Luia e Vinciguerra 03.12.1975

Il 2 dicembre 1975, alle ore 12 circa, Ufficiali di PG di questo Nucleo, portatisi verso l’appartamento sito in questa via Aristide Sartorio 51/1 , in occasione dell’ordine di perquisizione rilasciato a seguito della richiesta datata 12/11/1975 di questo Nucleo dal Sost. Proc. Dott. Bruno, procedevano alla perquisizione constatando quanto segue:
nell’appartamento si trovavano 4 individui e un quinto è sopraggiunto poco dopo. Trattavasi di:
– Tilgher Adriano,  28enne da Taranto (…), colpito da ordine di cattura N. 4006/73 emesso in data 21.11.1975 emesso da Sost. Proc. Dott. Ciampoli;
– Di Luia Bruno Riccardo, 32enne da Roma (…),colpito da ordine di cattura N. 4006/73 emesso in data 21.11.1975 emesso da Sost. Proc. Dott. Ciampoli;
– Gubbini Graziano, 36enne da Gualdo Tadino (…), colpito da ordine di cattura (…) emesso in data 2.6.1974 da Tribunale Bologna dott. A. Vella;
– Crescenzi Giulio, 36enne da Torino (…);
– Vinciguerra Vincenzo, 26enne da Catania, (…).

I primi tre venivano tratti in arresto in osservazione dei citati ordini, mentre il Crescenzi e il Vinciguerra per detenzione di armi e munizioni, documenti di provenienza furtiva, possesso di timbri ed attrezzature atte alla falsificazione di documenti, reati commessi in concorso col Tilgher, Di Luia e Gubbini. Il Crescenzi ed il Vinciguerra venivano tratti in arresto anche per il reato di favoreggiamento per aver agevolato la latitanza dei tre ricercati.
Nel corso della perquisizione, infatti, venivano rinvenute una pistola cal. 7,65, munizionamento vario, coltelli e pugnali, e copiosa documentazione inerente l’attività eversiva del movimento Avanguardia Nazionale. Tilgher e DI Luia sono stati portati alla Casa Circondariale di Rebibbia; Gubbini, Crescenzi e Vinciguerra alla Casa Circondariale di Regina Coeli a disposizione dell’autorità Giudiziaria competente ed informata. Dell’arresto di Gubbini è stata informata anche la Procura della Repubblica di Bologna, che ha emesso il relativo ordine di cattura. Le generalità di Crescenzi e Vinciguerra sono in fase di accertamento. Tutti gli arrestati hanno nominato avvocato di fiducia l’Avv. Arcangeli del Foro di Roma che ha presenziato anche alla perquisizione suddetta. Riservo di trasmettere l’esito dell’indagine in corso.

Annunci