Olinto Dell’Amico – dichiarazioni 09.02.1982

Mi presento spontaneamente alla sv per produrre degli atti che ho rinvenuto nella pratica del nucleo operativo del gruppo cc di Firenze concernente l’ attentato avvenuto in localita’ Usella di Vaiano sulla linea ferroviaria Firenze -Bologna il 21.04.74. In particolare ho ritenuto che tali atti possano essere utili alle indagini della sv in quanto contengono tra l’ altro un biglietto recante l’ intestazione “il comandante del gruppo di Arezzo” contenente i nominativi di Franci Luciano e Batani Massimo, sui quali furono svolti accertamenti.

– Non ricordo che in relazione a queste indagini vi sia stato un interessamento del generale Bittoni. Io avevo rapporti diretti col comandante del gruppo e non gia’ col colonnello generale Bittoni.

Si dà atto che vengano prodotti i seguenti atti che si presentano spillati tra di loro in modo da formare un unico fascicolo che porta in alto a sinistra in rosso il numero “24/4.1.65” : appunto dattiloscritto composto da nr 2 pagine, una fotocopiata intestata “appunto per il signor colonnello” datato 29.04.74, l’ originale dell’ atto 29.04.74, altro appunto dattiloscritto datato 29.04.74 firmato dell’ amico, copia fotostatica dell’ atto precedente con annotazioni a mano con pennarello rosso, un biglietto intestato “gruppo carabinieri di Arezzo” – il comandante con annotazioni a mano, un biglietto manoscritto, appunto dattiloscritto “per il signor tenente colonnello Scalzone” con annotazioni a mano in rosso e in nero. Si da atto che si tratta di nr 9 fogli che vengono numerati progressivamente e siglati dall’ ufficio.

Letto confermato e sottoscritto

Annunci