Dichiarazioni Foschini Pasqualino 21.05.1991

Adr: prendo atto che mi viene chiesto se ho fatto parte della struttura S/B della denominata “Gladio”. In proposito preciso quanto segue. Nel 1960, nella mia qualita’ di tenente in congedo della artiglieria, venni richiamato a Roma presso lo Stato Maggiore della difesa per un corso di aggiornamento tecnico professionale. Devo precisare che mi sembra che il mio richiamo sia stato preceduto da un colloquio con il Poggiali Lauro che in termini un po’ misteriosi mi aveva sondato circa la mia disponibilita’ a partecipare a quella organizzazione che poi si e’ appreso di essere denominata “Gladio”.
A Roma mi venne detto che si trattava di un addestramento “particolare” che peraltro io accettai di svolgere. Non mi venne comunque detto che si trattava di una struttura segreta. Poiche’ avevo accettato venni condotto in aereo in una certa localita’ che poi ho appreso essere Capo Marrargiu assieme ad altri 15 -20 ufficiali in congedo. Qui ci venne impartito il corso di guerriglia e antiguerriglia e fummo addestrati alla resistenza in caso di invasione nemica. Terminato il corso la cosa fini’ li’ se non per il fatto che ricevetti un paio di visite da parte di un tale Vincenzo. Questi venne un paio di volte a Ravenna da Roma nel corso del 1960 e si trattenne con me in modo conviviale senza trattare particolari argomenti. Tengo a precisare che per la partecipazione al corso ho percepito unicamente il compenso normale spettante ad un ufficiale del mio grado.

Adr: da allora non ho saputo piu’ nulla, tant’ e’ vero che credevo di essere stato messo “in sonno”. Intendo dire che credevo di essere stato messo in disparte.

Adr: nulla so dei cosiddetti nasco e fintanto che non ne ha parlato la stampa non sapevo neppure cosa fossero.

Adr: fummo addestrati anche all’ uso di esplosivi, in particolare del plastico. Ricordo che era confezionato in forma di saponetta di colore grigio chiaro. Durante il corso si disponeva di armi tipo Winchester, Garant e pistole Start. Spontaneamente aggiungo che ho avuto l’ impressione che il corso cui ho partecipato fosse qualcosa di diverso rispetto alla struttura Gladio di cui ora parlano i giornali. Ebbi l’ impressione di essere addestrato per un reparto speciale dell’ esercito, non per una organizzazione clandestina.

Adr: sono certo che al mio corso hanno partecipato soltanto ufficiali in congedo, in particolare soltanto tenenti e capitani.

L.c.s. .

Annunci