“Labruna invece lo cercò ma fu respinto” – OP 16.6.1977

In realtà Stefano Delle Chiaie è il vero capo dell’eversione fascista in Spagna. E’ noto che organizza , smista e “protegge” i fuoriusciti italiani, ma a sua volta deve essere un superprotetto se può fare tutto ciò tanto scopertamente. Superprotetto da chi? Tanto per restare ai suoi rapporti con l’Italia, ricordiamo che quando nel corso delle indagini sull’internazionale nera Labruna tentò di agganciarlo, l’uomo del Sid nonostante cene ed abboccamenti non riuscì a scucirgli una parola di bocca. Tra un non so e un forse, fu invece il Caccola a chiedere un rimborso spese da riscuotere mensilmente in cambio di una serie di informazioni sull’estremismo di sinistra in Italia. Capitan Bestemmia però, forse ammaestrato da precedenti esperienze, stavolta fiutò la trappola e demandò il tentativo di contattare Delle Chiaie a quello che riteneva il “suo” Pozzan-Zanella.

Annunci