I rapporti di Zicari, per conto del Sid, con Fumagalli ed Orlando

Sono stati acquisiti i verbali di Giorgio ZICARI, così come le trascrizioni dei colloqui che questi ebbe con FUMAGALLI ed ORLANDO nel 1970.
ZICARI, quale giornalista del Corriere della Sera, ebbe nel 1970 un rapporto con il latitante FUMAGALLI. Resosi conto della gravità e pericolosità dei progetti eversivi del predetto, attraverso il suo responsabile DI BELLA ebbe dei contatti con il Maggiore BURLANDO del SID, nel 1970, e con il Gen. PALUMBO e il Maggiore ROSSI nel 1974, dopo la strage.

zicari

In occasione dei primi contatti per conto dei predetti ufficiali del SID ricontattò FUMAGALLI e ORLANDO e registrò clandestinamente i colloqui (che sono stati trascritti), che confermarono che il MAR, almeno nel 1970 (i colloqui si svolgono dall’aprile al luglio del 70), si proponeva un colpo di stato anche attraverso spargimenti di sangue e con l’apporto, almeno parziale, dei Carabinieri e dei militari. Detti nastri non vennero mai consegnati dal SID a ZICARI. Quando si verificarono gli arresti di SPEDINI e BORROMEO e la strage di Piazza della Loggia, ZICARI mise in relazione con detti eventi i fatti del MAR si meravigliò del fatto che, nonostante che avesse riversato tutto al SID, detto Ufficio non avesse informato a sua volta l’A.G., impedendo il verificarsi di detti eventi luttuosi. Scrisse così articoli che implicitamente
fecero riferimento ad una strage “di Stato”. Accadde allora nel 74 che ZICARI venne contattato dal Gen. PALUMBO e dal Maggiore ROSSI, ufficiali del SID noti per aver fatto capo alla P2, e venne diffidato dal proseguire nei suoi articoli.
In effetti FUMAGALLI venne assolto nonostante l’esistenza di detto materiale. Considerato che ORLANDO, come fra poco si vedrà, conferma rapporti con i Carabinieri delladivisone Pastrengo, ecco che ZICARI spiava persone che erano perfettamente in rapporto con i suoi mandanti. Ciò rende quanto mai plausibile che i colloqui regstrati, he non vennero consegnati alla magistratura nel 1970, servivano per ricattare FUMAGALLI, o per costituire arma di ricatto nel caso in cui FUMAGALLI stesso li coinvolgesse.

Memoria Pm strage piazza della Loggia

Annunci