La produzione informativa della fonte Tritone

Il patrimonio conoscitivo che Maurizio TRAMONTE ha fornito al Centro CS del SID di Padova si articola lungo due distinti filoni di interesse. Dalla documentazione presente nel fascicolo personale della fonte ed in particolare dal “curriculum dell’attività svolta e delle azioni nelle quali è stato inserito” si ricava che il predetto, nel novembre del 1972, era stato “attivato in seno al MSI-DN” ove, sfruttando i legami con qualificati esponenti locali, quali Lionello LUCI, Ariosto ZANCHETTA, Giangaleazzo BRANCALION ed altri, aveva potuto “seguire con continuità gli sviluppi della crisi della federazione padovana”, fornendo anche notizie sull’attività del partito in sede extraregionale e nazionale. Favorito dalla sua posizione di “dissidente dalla linea ufficiale del MSI-DN”, prosegue la breve nota del SID, aveva potuto “stringere rapporti con attivisti di ORDINE NUOVO e collaborare anche nel campo della destra extraparlamentare”.
L’intera produzione informativa della fonte si colloca all’interno di questi due filoni. Tale distinzione, anche da un punto di vista formale, venne tenuta ben presente dal Centro CS di Padova che provvide a raccogliere e protocollare le singole note informative generate dai contatti con la fonte TRITONE redigendo, abitualmente, separati appunti e note informative (da inviare al Reparto “D” del SID di Roma) anche nei casi in cui la fonte, in occasione di un unico contatto, forniva notizie relative ai due distinti filoni di interesse.

Sempre dal fascicolo personale della fonte si rileva che TRAMONTE, nel 1968 (all’età di 16 anni), si iscrisse alla GIOVANE ITALIA, partecipando attivamente alle iniziative dell’organizzazione (in direzione della scuola), nel 1969 si segnalò tra i più
vivaci attivisti delle organizzazioni giovanili del MSI, prendendo parte a “manifestazioni controsindacali” e “scontri frontali con movimenti di estrema sinistra”, nel 1970 partecipò al “congresso estivo” organizzato dal MSI in località Fiorentini di Lastebasse, nel 1971 aderì al FRONTE DELLA GIOVENTU’, nel 1972 svolse propaganda elettorale a favore dell’avv. Lionello LUCI, condividendo la linea politica del medesimo che si poneva in posizione di “dissenso con la linea ufficiale del MSI-DN” e nel 1973, “pur non uscendo dal partito” (del quale comunque non rinnovò la tessera), si avvicinò al gruppo di ORDINE NUOVO di Rovigo).
Già queste prime indicazioni raccolte dal Centro CS del SID di Padova, relative alla collocazione di TRAMONTE all’interno della destra padovana della prima metà degli anni ‘70, appaiono estremamente significative per comprendere ed affermare che TRAMONTE, nel periodo in cui prestò la propria collaborazione con il SID, era effettivamente inserito in un contesto geopolitico che gli consentiva di avere una diretta conoscenza delle persone e degli eventi di cui riferiva.
I primi appunti informativi generati dal Centro CS di Padova a seguito della collaborazione della fonte TRITONE hanno ad oggetto le vicende della Federazione di Padova del MSI-DN nella prima metà degli anni ‘70. Tali appunti, pur caratterizzati da una valenza processuale indubbiamente minore, rispetto a quella relativa ai vari gruppi extraparlamentari ed in particolare alla ricostituzione di ORDINE NUOVO (dopo il decreto di scioglimento del novembre 1973) ed ai relativi eventi e progetti terroristici ed eversivi, non possono essere sottaciuti in questa sede. Anche l’esame di tali appunti è infatti utile sia per cogliere il livello di inserimento e di preparazione della giovane fonte di tali notizie, Maurizio TRAMONTE, sia per comprendere (o per cercare di comprendere) quale fosse, in quegli anni, la linea di demarcazione, non sempre netta e chiara, tra la politica del MSI-DN e la destra eversiva.
Vengono di seguito sintetizzati i più significativi appunti informativi generati dalle dichiarazioni che Maurizio TRAMONTE fornì al Centro CS del SID di Padova.
Nell’esame degli appunti informativi occorre tenere presente che il M.llo FELLI, nel corso dell’escussione dibattimentale, ha fornito ampia spiegazione delle modalità di redazione di citati documenti e che lo stesso TRAMONTE, nel corso dell’esame dibattimentale, ha confermato di essere la fonte di quelle notizie.

Annunci