Intercettazione tra Maifredi e il Brig. Quartuccio

Telefonata n. 0153 effettuata il 21.10.1993 alle ore 21:44
Quando nel 1993 l’allora Capitano GIRAUDO si mise in contatto con MAIFREDI, questi si insospettì, volle effettuare delle verifiche, e si mise in contatto con i Carabinieri di Sestri Levante. Nell’occasione parlò più volte con il Brig. QUARTUCCIO al quale riferì dei contatti di GIRAUDO e nell’occasione, per spiegare con chi il militare stava parlando, e per ottenere, per così dire, un ascolto più attento, ha raccontato dei suoi rapporti con l’allora Capitano DELFINO, con particolare riferimento all’operazione “BASILICO” e alle attività concernenti il MAR.
omissis
Quartuccio – Lei, precedentemente, con questo Capitano DELFINO…
Maifredi – Sì.
Quartuccio – … attualmente Generale, che contatti aveva avuto?
Maifredi – Eh beh… eh… ho lavor… ho lavorato per lui, diciamo così,cioè, dell’operazione “Basilico”. Io… io non so se Lei si ricorda cos’è il gruppo del MAR.
Quartuccio – (Scrive)… Operazione “Basilico”…
Maifredi – Cioè, è stata una delle prime operazioni brillanti del Capitano, eh. Dopo… prima aveva fatto un intervento su degli esplosivi… recuperati, che erano stati rubati nelle cave… nel… nell’entroterra bresciano, e dopo io ho dov…ho… cioè, mi sono infiltrato, se si può dire così, in questo gruppo, che è… il mio compito era di addestrarli al…diciamo, al… al combattimento urbano in quanto il grup… il MAR, l’A.N.C.E. e la Rosa dei V…
Quartuccio – I “NAR” ha detto?
Maifredi – MAR, “M” “A” “R”.
Quartuccio – “MAR”. “M” “A” “R”
Maifredi – Esatto. Sì.
Quartuccio – Allora ho capito bene, “MAR”.
Maifredi – Sì, che faceva capo… del MICELI… eccetera, l’avvocato ADAMO DEGLI OCCHI, KIM BORROMEO… Se vuole io ho un faldone pieno di st… di ritagli di giornale, ve li posso portare; farse Lei è giovane e non si ricorda…
Quartuccio – Sì, sì… no… ma perché… per essere più preciso perché dopo devo relazionare anche al Capitano, quindi volevo sapere un po’… cosa dire, ecco, capisce?
Maifredi – Eh, praticamente… adesso Le spiego, io sono… ecco… sono l’unico che ha raccolto registrazioni di… e fotografie… cioè,che sono servite al Capitano per, diciamo, arrestare tutte queste persone.
Quartuccio – Ho capito.
Maifredi – Cioè, io ho fatto da spola al… la mattina, diciamo, del… due giorni prima della bomba in piazza Loggia…
Quartuccio – Sì.
Maifredi – … che sono stati… cioè, il… che è scattata, perché avevano intenzione di preparare dei furgoni dove c’era assembramento di persone, con delle
mitragliatrici e sparare… adesso… questo subito dopo il… poco dopo la venuta in Italia da… di VALERIO BORGHESE, che allora era fug… è scappato in
Spagna…
Quartuccio – Mhm.
Maifredi – … cioè, che era venuto a… a Ghedi, cioè che era un aeroporto militare vicino a Brescia.
Quartuccio – In sostanza, Lei, praticamente, per questo Capitano DELFINO, si sarebbe… intromesso dentro… si sarebbe infiltrato dentro un gruppo, giusto…?…
Maifredi – Esatto, sì.
Quartuccio – … per…
Maifredi – Sì, le for… le fornivo, cioè, le informazioni, cioè registravo…
Quartuccio – … per questo Capitano DELFINO.
Maifredi – … colloqui… esatto, sì.
Maifredi – Mhm.
Maifredi – Che poi, dopo, siamo arrivati al processo. In Corte d’Appello mi sono presentato. Allora io… diciamo, dopo scattata la trappola, che io guidavo… facevo capo staffetta, guidavo queste persone che avevano i soldi e l’esplosivo, che si doveva cambiare… allora… eh… che si… praticamente dovevamo incontrarci con… con una persona chiamata “Basilico”, che non era altro che il Tenente Colonnello FUSCO, che comandava il Gruppo Investigativo a Genova, e su nella… in Valtellina per fa… avvenire lo scambio. Io ero davanti e supera… cioè, siccome ero sotto controllo durante tutto il tragitto, arrivati a un certo punto i… a me mi han lasciato passare e poi è scattato il blocco per tutti gli altri, quindi l’arresto di questi e le altre persone che avevano i…con… i telefoni sotto controllo, chi viveva a Milano, chi a Brescia, chi in altri posti, ecco. Perché le persone sono state più di novanta,
ecco, non una, implicate… cioè, nel gruppo del MAR.
Quartuccio – Il “MAR” cosa sarebbe, in poche parole, ha detto?
Maifredi – Era un gruppo armato di destra. Però c’erano anche persone di sinistra, perché uno dei… diciamo, dei capi, era un ex comandante partigiano della Valtellina, non… non so se si è convertito sulla destra dopo oppure… comunque era, diciamo, un gruppo fascista.
Quartuccio – Ho capito.
Maifredi – Cioè, è stata un’operazione brillante da parte sua, che poi è diventato subito Maggiore, da… da… diciamo, dal comando del Gruppo Investigativo di Brescia è passato a Milano.
Quartuccio – Da Capitano è… è passato a Maggiore e poi…
Maifredi – È passato a Maggiore ed è andato a comandare lo stesso gruppo, sempre a Milano.
Quartuccio – Mhm, mhm. Ho capito.
Maifredi – Da Brescia a Milano.
Quartuccio – E Lei, praticamente, era l’infiltrato in questo… in questo gruppo, giusto?
Maifredi – Esatto. Cioè, ero ven… io lavoravo in una fabbrica, sono venuto a conoscenza di determinate…
Quartuccio – MAIFREDI, mi può dare le sue generalità? Almeno le riferisco
[…]…
Maifredi – Sì, MAIFREDI GIOVANNI…
Quartuccio – … (scrive)… “… GIOVANNI”….

Annunci