Verbale Anna Maria Boidi – 07.12.74

(…) Adr: come ho detto, mi vidi con l’Esposti il giorno stesso dell’arresto del Fumagalli. Egli venne a prendermi presso l’ agenzia turistica “Uvet” di via f. di Savoia 2 di Milano dove lavoravo. Potevano essere le 18,30. Egli si trovava in jeep. Passo’ con me a rilevare la Barbara che lavorava presso uno studio notarile sito in una via laterale di piazza della Repubblica, allo sbocco di tale via nella piazza, credo si chiami via Tarchetti. Durante il tragitto verso il bar, l’Esposti mi informo’ che nel corso della notte avevano arrestato il “vecchio” e un altro ragazzo di cui non ricordo il nome, che dormiva nella sua officina. Disse anche che la jeep di cui era in possesso (e che io vedevo per la prima volta) gli era stata data poco prima o il giorno prima, non ricordo bene.

Adr: non ricordo se il giorno precedente avessi visto o meno l’Esposti. Certe sere me lo vedevo fuori dell’ ufficio ed altre sere no.
Adr: come ho detto l’Esposti condusse me e la Barbara in un bar. Tale bar si chiama “Carlo”, credo, e si trova in via Ravizza. Nel bar trovammo il D’Intino, nonche’ due ragazzi che non avevo mai visto e che non so chi siano. Non sentii cosa si siano detti di particolare l’Esposti e il D’Intino. Io infatti ero entrata nel bar a telefonare a mia madre, mentre i ragazzi si intrattenevano fuori. Quando uscii, l’Esposti disse che aveva da fare. Io e la Barbara allora, decidemmo di andare via. Ripeto che l’Esposti nel congedarsi da me non mi disse dove andava e mi lascio’ normalmente, dicendo che mi avrebbe telefonato.
Egli mi telefono’ parecchi giorni dopo. Mi disse che stava bene ma che no stava in un posto fisso per cui non poteva dirmi dove stava. Aggiunse che in seguito mi avrebbe fatto sapere dove si trovava in modo che io sarei potuta andare a trovarlo. Fu l’ ultima volta che mi telefono’ e che gli parlai. Non ho ricevuto neanche telefonate da terzi per conto dell’Esposti. Successivamente attraverso una telefonata di mia madre pervenutami mentre stavo in Svizzera appresi della morte di Esposti.

Adr: non sono mai andata a trovare l’Esposti nel luogo in cui si trovava. Soltanto dopo i fatti di Rascino ho saputo dalla sorella che era andata a trovarlo. Ella non mi preciso’ se fosse andata a trovarlo da sola o con altri. (…)

Annunci