L’hotel di Chioggia “Rosen Garden”

Il 2 agosto 1974 certa Carnacina Maria, stu­dentessa dell’Istituto Tecnico Commerciale di Adria, si recava nei locali della scuola per assumere in­formazioni sui prossimi esami di riparazione. Aveva così modo di sentire una conversazione fra due com­pagni conosciuti di vista, tali Varisco e Boscolo, i quali parlavano della presenza in zona del pugile Duilio Loi, visto pochi giorni prima in un albergo di Sottomarina assieme a persone di un certo rilie­vo, simpatizzanti per l’estrema destra. Incuriosita, la Carnacina aveva attaccato discorso con il Boscolo, il quale, parlando fra l’altro della strage di Piazza della Loggia a Brescia, aveva dimostrato un certo compiacimento, soggiungendo che già tirava aria di qualcosa di grosso e che in una grande città sarebbero avvenuti fatti di notevole gravità.

Dagli accertamenti risultava che il Loi era stato visto la sera del 1° o del 2 agosto nei locali del Rosen Garden di Sottomarina e che il Varisco si identificava per tale Varisco Denis, di Chioggia. Il Boscolo invece avrebbe potuto essere certo Boscolo Romeo, dello “Zemelo”, di Sottomarina, ma al riguardo, trattandosi di un cognome molto comune nel la zona, non veniva acquisita nessuna certezza.